Bagno di colore cos’è? Quanto dura effetto gloss rosso, nero o biondo?

Bagno di colore rosso nero biondo? Gloss per la colorazione tono su tono per coprire capelli bianchi e riflessi senza danneggiare far male al capello

Commenti 0Stampa

Il bagno di colore o gloss, è una tecnica che serve a colorare i capelli tono su tono per cui è molto adatto sia sui capelli naturali per enfatizzare il colore che su capelli precedente trattati da tinture, colpi di sole, shatush ecc per accentuare riflessi o correggere magari eventuali imperfezioni.

Vediamo quindi cos’è il bagno di colore rosso, nero o biondo, come funziona l’applicazione del gloss sui capelli e la sua durata. 

 

Bagno di colore cos’è?

Cos’è il bagno di colore? Il bagno di colore è una tecnica di colorazione “tono su tono”, conosciuta anche con il nome gloss

A differenza delle classiche e tradizionali tinte, il bagno di colore, risulta molto più delicato e meno aggressivo, in quanto non contenendo ammoniaca, non danneggia la struttura del capello ma va solo ad enfatizzare tono su tono il proprio colore naturale, o colore dei capelli precedentemente trattati da tinte, colpi di sole o shatush per creare più riflessi o tonalizzare il colore nell’eventualità che la decolorazione sia stata troppo eccessiva.

 

Bagno di colore capelli: per coprire capelli bianchi e non solo

Perché fare il bagno di colore capelli? Optare per un gloss, o bagno di colore rosso, nero, castano o biondo è una scelta sensata per vari motivi, in primis perché come abbiamo già detto, il gloss è una tecnica di colorazione tono su tono che risulta essere molto meno aggressivo delle tradizionali colorazioni, poiché di solito non contiene ammoniaca. Inoltre il bagno di colore copre i capelli bianchi.

In secondo luogo, il bagno di colore è molto utile se si vuole cambiare look senza però stravolgere completamente il colore che si ha, inoltre se non si è proprio convinte della colorazione del gloss acquistato, è possibile tornare indietro, dal momento che l’effetto del bagno di colore dura dalle 4 alle 6 settimane, durante le quali il colore andrà man mano a sbiadire, shampoo dopo shampoo. 

Infine elemento da non sottovalutare, è che il gloss è un prodotto nutriente che favorisce la rigenerazione dei capelli rinforzandoli, riducendone l’elettricità e l’effetto crespo., per cui dopo l’applicazione, i capelli appaiono più sani e lucenti.

 

Bagno di colore rosso, nero, castano o biondo quale scegliere?

Come scegliere il gloss più adatto ai vostri capelli? Per decidere quale tonalità regalare ai capelli e scegliere quindi se usare un bagno di colore rosso, nero, castano o biondo i passi da compiere sono essenzialmente 2:

1) Tenere conto dell’effetto finale che si vuole ottenere;

2) Tenere presente che il gloss è una tipologia di tintura tono su tono, per cui bisogna innanzitutto verificare la tonalità della propria base naturale, tinta o decolorata.

Una volta fatte le vostre valutazioni sulla scelta del colore più adatto a voi, è possibile procedere a scegliere la tipologia del bagno di colore, ricordando che in commercio ne esistono due varianti: 

1) gloss trasparente che serve essenzialmente a rigenerare, nutrire ed illuminare i capelli;

2) bagno di colore colorato che serve appunto a dare lucentezza ed esaltare i riflessi.

Per cui se la vostra base di colore è chiara o scura, ricordate sempre che i riflessi freddi tendono a scurire i capelli mentre riflessi più caldi, tendono ad illuminare di più di colore. 

Inoltre se avete una base chiara è meglio preferire un bagno di colore rosso, castano o biondo tendenti al dorato, ramato o cioccolato. In questo modo, sarà più facile ed efficace, ottenere riflessi per ravvivare un castano ormai spento, oppure ottenere riflessi sul rosso ramato.

Chi ha una base biondo scuro o castano chiaro, può optare invece per una tonalità miele, per ottenere riflessi dorati.

 

Come applicare il bagno di colore sui capelli?

Come si applica il bagno di colore sui capelli? Una volta comprata la confezione di gloss presso un negozio specializzato di fornitura per parrucchieri, preparare il bagno di colore è facilissimo.

  1. Basta miscelare i prodotti contenuti nelle confezione, ovvero: 1 crema e 1 liquido, mescolarli fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Applicare il bagno di colore sui capelli bagnati: dalla radice e proseguire per tutta la lunghezza, partendo dalla fronte, tempie e riga. Per applicare il prodotto, potete scegliere se utilizzare l’apposito pennello, oppure, le mani, se scegliete quest’ultima opzione, applicare il composto su tutta la capigliatura, dopodiché massaggiare la cute come se stesse facendo un normale shampoo. 
  3. Una volta aver distribuito in modo uniforme il gloss, raccogliere i capelli in un chignon e aspettare 20-30 minuti di posa.
  4. Terminato il tempo di posa, risciacquare i capelli sotto abbondante acqua tiepida e proseguire con il consueto shampoo, balsamo e messa in piega.
COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti