Baking make up 2017: Video tutorial passo passo trucco viso perfetto

Baking, contouring e strobing tecniche di trucco per realizzare un make up perfetto del viso con pelle liscia e senza pori dilatati, occhi e zigomi alti

Commenti 0Stampa

All'inizio c'era il contouring poi lo strobing ed ora il baking make up. Ma cosa sono queste nuove tecniche di trucco che parlano di contornare il viso? Cerchiamo di capirlo insieme e di vedere come fare a realizzare questi make up per avere un viso perfetto meglio di un ritocco con photoshop.

 

Baking make up 2017 viso perfetto fai da te cosa serve?

La tecnica del baking, del contouring o dello strobing non è per tutti giorni e non per tutte, in quanto l'effetto finale dipende molto dal tipo di pelle secca, grassa o mista, dalla forma del viso e perché ci vuole tempo e pazienza e per realizzarla. Inoltre, questo tipo di trucco è stato pensato per la fotografia ed il teatro, dove le luci artificiali posizionate ad hoc amplificano l'effetto tridimensionale.

Comunque se si vuole provare almeno 1 volta, o in occasione di un evento speciale o romantico, non vi servono tantissimi prodotti ma solo alcuni di fondamentale importanza e almeno 20-30 minuti di "cottura" ossia di tempo per far reagire il fondotinta, l'illuminante e le polveri sul viso e farli aderire alla pelle grazie al calore del viso.

Quindi quali prodotti servono per il baking make up fai da te?

Abbiamo bisogno innanzitutto di:

1 pennello grande dalle setole morbide;

1 spray neutro per fissare il trucco;

1 spugna per miscelare i prodotti;

1 crema idratante per il contorno occhi, che va applicata prima di iniziare la trasformazione;

1 fondotinta, correttore e polvere illuminante molto molto fine.

 

Contouring, strobing e baking make up cos'è?

Il Contouring, lo strobing e il baking make up sono le nuove tecniche di trucco che stanno letteralmente impazzendo sul web grazie a social network come Instagram e video tutorial su Youtube. Perché? Perché i risultati sono strabilianti: viso perfetto, pelle liscia e pori ristretti ma sopratutto occhi e zigomi altissimi. 

Ma andiamo con ordine e partiamo con il:

  • Contouring, ossia, una tecnica professionale per il trucco del viso che si è diffusa grazie all'ereditiera Kim Kardashian e al suo make up artist Mario Dedivanovic. Per capire bene di cosa si tratta, vi diciamo subito che il trucco si basa per lo più sul gioco di ombre e sfumature che consente di ottenere un viso scolpito e luminoso e modificare, ovviamente solo per illusione ottica, le caratteristiche fisionomiche del volto, come assottigliare un naso importante, allungare una fronte stretta e bassa o smagrire un viso paffutello e tondo. Per cui non si tratta di una magia o di chirurgia ma di una tecnica di trucco avanzata che utilizza la terra scura e fondotinta sulle parti del viso che si vogliono nascondere o ridurre, è lo stesso principio di quando ci vestiamo con i pantaloni neri per nascondere le cosce un po' grandi, e terra chiara sulle zone del volto che si vogliono mettere in risalto. Per questo motivo, non è possibile avere un contouring ideale per tutte ma deve essere adattato alla propria forma del viso e sui punti di forza che si vogliono mettere in evidenza.
  • Strobing fa parte sempre della filosofia del cooking make up lanciata dalla Kardashian, ma come ogni tecnica che nasce ce ne è sempre un'altra che arriva perfezionandosi, e questo è il caso dello strobing che sta per trucco stroboscopico. A differenza del contouring, che usa fondotinta e terre scure e chiare per creare le zone di luci e ombre, lo stobing utilizza l'illuminante per realizzare perfette linee geometriche e giochi di luci sul viso.
  • Baking make up viso è invece l'ultima novità della moda per il trucco del viso. Questa tecnica si basa sull'impiego di un correttore illuminante, oppure, di ciprie molto chiare e di blush shimmer, che vanno applicati sul viso con grandi pennelli a setole morbide. Il risultato è un incarnato strepitoso e molto naturale al pari di una BB cream ma dall'effetto più compatto e illuminante sulle zone del volto che si vogliono mettere in risalto.

 

Come fare la Baking makeup technique? Video tutorial passo passo:

Su Youtube c'è un video tutorial baking make up technique di Heidi Hamound, famosa make up artist, nel quale è spiegato passo passo tutte le istruzioni per ottenere una "perfetta cottura del viso" da realizzare con questa nuova tecnica. 

Heidi in 14 minuti di video spiega quindi i vari passaggi per creare questo trucco viso:

1) Crema idratante o siero: La Hamound, inizia consigliando di utilizzare una crema idratante o un siero da spalmare sotto l'occhio, in questo modo il contorno occhi risulterà ben idratato e si elimineranno, o almeno si attenueranno, le rughe e le piccole pieghe sotto l'occhio.

2) Correttore: Poi procede ad applicare una grande dose di Tarte Maracuja Creaseless Concealer by Sephora, ma va bene anche un'altra marca che abbia però le stesse caratteristiche, ossia di un correttore liquido che offra un'ottima copertura e compattezza ma anche luminosità e facilità nell'applicazione. Inoltre il prodotto Sephora non contiene parabeni, né ftalati ed è vegan-friendly. Il costo è di circa 25-30 euro. Il prodotto va prima messo sulla mano, e poi preso con il polpastrello e picchiettato sulla pelle partendo dall'angolo dell'occhio in basso verso la tempia, continuare fino a quando il correttore non risulta uniforme. 

3) Blender Beauty: che Heidi utilizza nella zona sotto gli occhi disegnando un triangolo rovesciato andando dal basso verso l'alto e verso le tempie. Questo passaggio consente di illuminare e migliorare l'aspetto delle occhiaie. Se invece sono presenti macchie scure, lentiggini, cicatrici da acne o altre imperfezioni, la make up artist consiglia di stendere un altro strato di correttore.

4) Secondo correttore: Heidi utilizza Nars Radiant Creamy Concealer, costo circa 30 euro, che serve ad eliminare tutte le rughe e pieghe del viso. Questa volta però Heidi, applica il prodotto con il pennello disegnando dei piccoli tratti dall'alto verso il basso, sempre sotto la zona dell'occhio, picchiettando con la spugna.

5) Fondotinta in polvere: Makeup Forever Professional Pro-Finish: con il pennello miscelare la polvere, sbattere il prodotto in eccesso e pennellare la zona partendo da sotto l'occhio fino alla tempia. Poi con la spugna usata prima, passare su meno e fronte e mascella senza toccare gli zigomi.

6) Spray neutro: che serve a fissare il make up e per la cottura. Spruzzarlo su una spugna dura e triangolare e passarla sotto gli occhi, sempre a formare un triangolo rovesciato e disegnando la mascella, lasciando inalterato lo zigomo, poi sul mento e disegnare una linea sul naso stretta da sfumare insieme alla fronte.

7) Pennello per attenuare il colore della zona.

8) Ripassare una mano generosa di illuminante e ripassare tutte le linee del viso: occhi, naso, mascella e fronte.

9) Sfumare uniformemente.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti