Come capire se sei incinta o no? Primi sintomi della gravidanza

Come fare a capire subito se sei incinta da primi sintomi della gravidanza dal ritardo del ciclo mestruale la nausea i cambiamenti del seno e del corpo

Commenti 0Stampa

Vuoi sapere subito se sei incinta o no? Per te allora, ecco una raccolta di consigli che ti possono far capire se stai aspettando un bambino o se hai evitato una possibile gravidanza.

Ricordati però che queste sono solo delle dritte, puramente indicative, e solo un test di gravidanza, le analisi del sangue e una visita ginecologica, possono darti la sicurezza di essere o meno incinta.

 

Come capire se sei incinta o no?

Per molte giovani donne, il pensiero di rimanere incinta, è qualcosa di impensabile e di catastrofico, e ogni ritardo mestruale è vissuto come fonte di ansia e di allarmismo, per la maggior parte delle volte, insensato.

Ci sono poi le donne meno giovani, che desiderano talmente tanto un figlio che ogni più piccolo sintomo, viene da loro ricondotto ad un'imminente gravidanza, per poi, rendersi conto che si è trattato solo di un falso allarme, e la realtà è ben altra.

Come capire se sei incinta, allora? 

Sai, non tutte le donne rispondono allo stesso modo ad una gravidanza, ci sono donne che per esempio sentono di essere rimaste incinta sin dal concepimento del bambino, grazie ai sintomi precoci, ossia, i cd. fenomeni simpatici, derivati dallo scombussolamento ormonale che sempre accompagna l’inizio di una gravidanza, altre, invece, hanno bisogno di più tempo, chi 1 mese, chi due o 3. Ricordi il programma tv, “Non sapevo di essere incinta?” Ecco a volte, in casi rari, può capitare anche questo.
Vediamo quindi come capire se sei incinta, valutando i primi sintomi della gravidanza

Non aspetti un bambino ma lo vorresti? Allora leggi: calcolo ovulazione per rimanere incinta.

 

Sono incinta? Primi sintomi della gravidanza

Come abbiamo già detto nell’altro paragrafo, non tutte le donne rispondono allo stesso modo ad una gravidanza, perché i sintomi sono molto soggettivi. Alcune sentono subito di essere incinta, altre hanno bisogno di qualche settimane se non addirittura qualche mese.

Ma vediamo comunque nel dettaglio quali sono i primi sintomi della gravidanza per capire se sei incinta o no:

1) Se hai un ritardo del ciclo. L’assenza delle mestruazioni, è, infatti, il primo sintomo che segnale alla donna che probabilmente è incinta. Tuttavia però, sono tantissime le donne, sopratutto quelle più giovani, che hanno dei cicli mestruali irregolari o addirittura assenti, in questo caso si parla di amenorrea. Per cui, a volte, il ritardo del ciclo, non è un sintomo affidabile per stabilire se sei incinta o no;

2) Se hai il seno gonfio e pesante ed i capezzoli sono molto sensibili e diventano di un colore più scuro;

3) Se hai la nausea appena alzata, o durante la giornata. Quindi fai attenzione a quando ti lavi i denti o bevi una tazza di caffè, o mangi qualche cibo;

4) Se ti è aumentata la sonnolenza: ti senti sempre stanca e la sonnolenza ti accompagna per tutto il giorno la giornata, ma poi di notte non riesci a dormire bene. 

5) Se hai delle perdite intime bianche.

6) Se hai iniziato a sentire dei bruciori di stomaco.

7) Hai la nausea se mangi o senti il profumo di alcuni cibi;

8) Se improvvisamente è cambiato il tuo rapporto con il cibo: prima avevi sempre fame ed ora no, oppure, mangiavi sempre poco, ed ora hai sempre fame;

9) Soffri di frequenti e repentini sbalzi di umore, che in gravidanza sono causati dagli sbalzi ormonali.

Questi sintomi, sopratutto combinati tra loro, sono molto attendibili per capire se sei incinta, non devono essere presi per oro colato, nel senso che l’unico modo per sapere con certezza se aspetti un bambino, è fare un test di gravidanza, un’analisi del sangue o fare una visita con il tuo ginecologo di fiducia.

 

Capire se sei incinta: il ritardo del ciclo

Il ritardo del ciclo, è sicuramente l’indizio più importante per capire se sei incinta, ma molto spesso questo sintomo, è riconducibile anche ad altre cause.

Infatti, se le tue mestruazioni sono irregolari o addirittura assenti, certamente, l’assenza del ciclo mestruale non può essere un sintomo attendibile, diversamente, se hai un ciclo che è sempre puntuale tutti mesi, allora il ritardo, può essere determinante per capire se è in atto una gravidanza.

Ad ogni modo, in caso di ritardo o assenza di ciclo per un certo periodo, e rapporti intimi non protetti, fai subito un test di gravidanza.

Il test, si compra in farmacia senza ricetta, costa poco e può toglierti subito il pensiero di un figlio che magari, adesso, non desideri. 

Va detto comunque che il test delle urine, è affidabile a partire dalla 2° settimana di gravidanza, che tradotto, significa 2 settimane dopo l’ultimo ciclo, i test di gravidanza tramite prelievo del sangue, lo sono, invece, a partire dal decimo o dodicesimo giorno dal ritardo del ciclo.

Ricordati poi, che questi test di gravidanza sono affidabili al 99%, ciò significa che possono verificarsi dei falsi positivi che dei falsi negativi, quest’ultimi sono quelli più frequenti. Per cui, se fai il test nei primi 12 giorni di ritardo del ciclo, e questo risulta negativo, ripetilo nuovamente, così avrai la certezza di non essere incinta.

 

Capire se sei incinta dalla nausea?

Nel paragrafo sui primi sintomi della gravidanza, abbiamo visto che la nausea rappresenta uno dei principali sintomi per capire se sei incinta.

Ciò è dovuto al fatto che la nausea in gravidanza, specie durante il primo mese, è causata dall'ormone HCG, che consente il proseguimento della gravidanza. 

Quando si aspetta un bambino poi, la salivazione aumenta e l'olfatto diventa più acuto, dunque è molto più facile soffiare di nausea mattutina, appena sveglia, quando mangi un determinato alimento, senti un odore particolare, o bevi il caffè che ti piace tanto.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti