Couperose viso rimedi naturali: come curarla? Sintomi e cause

Couperose rimedi naturali e fai da te contro l'arrossamento della pelle di naso, guance e fronte e la rottura dei capillari deboli, quali sono le cause?

Commenti 0Stampa

La couperose è un fastidioso inestetismo della pelle che si manifesta sul viso o su altre parti del corpo e provoca arrossamenti non pericolosi per la salute. 

Se da una parte quindi la couperose, non è una malattia grave a livello dermatologico, può invece trasformarsi in un vero problema psicologico per donne e uomini tale da compromettere la vita sociale della persona che ne offre.

Ma cos’è la couperose? Quali sono le cause e quali i rimedi naturali per sconfiggerla o almeno renderla meno visibile?

 

Couperose cos’è?

La couperose è una patologia che colpisce tutte le zone del corpo ma specialmente la pelle del viso. 

La lesione cutanea che si manifesta a causa della couperose, consiste in un arrossamento della pelle con chiazze rossastre dovute alla vasodilatazione dei vasi capillari che possono ingrossarsi o rompersi, facendo assumere alla cute, una colorazione rosso-rosa.

Sebbene dal punto di vista dermatologico, la couperose non sia una patologia grave, lo stesso non può dirsi dal lato estetico. Infatti, sono moltissime le donne, ma anche uomini, che soffrono di disagio sociale a causa di questo fastidiosissimo inestetismo cutaneo che si manifesta in particolare modo, proprio sulle parti più visibili del corpo, come le guance con il cd. aspetto ad ali di farfalla, il naso, la fronte o il mento. 

In che età si manifesta la couperose? Questa patologia, si manifesta soprattutto nelle donne tra i 30 e i 50 anni.

Quali sono i sintomi della couperose? Inizialmente chi soffre di couperose, presenta dei sintomi molto leggeri come una sensazione di calore e bruciore sul viso. A seconda poi della gravità del problema, i sintomi possono variare ed acutizzarsi, facendo trasformare la couperose in rosacea.

La rosacea, è infatti, una patologia più grave rispetto alla couperose, in quanto è un disturbo cronico con permanente dilatazione dei vasi sanguigni che può colpire sopratutto guance, naso e fronte e sui quali possono anche comparire delle pustole, o papule.

 

Couperose viso, naso, guance: cause

Quali sono le cause della couperose? Parlare di cause scatenanti specifiche e chiare per la couperose è veramente difficile, in quanto mancano ancora precise risposte sull’origine di questa malattia cutanea.

Tuttavia è comunque possibile individuare alcuni fattori che potrebbero incidere sulla manifestazione della couperose, in primis ci sono ad esempio i fattori genetici, infatti, maggiore è la presenza in casi di persone che soffrono di vene e capillari, e maggiore la possibilità di soffrire di queste lesioni della pelle. 

Altri fattori potrebbero essere rintracciati in: 

1) condizioni climatiche, i forti sbalzi di temperatura caldo. freddo, possono difatti creare anomalie nella micro circolazione;

2) disturbi dello stomaco e dell’intestino;

3) Disfunzioni ormonali;

4) Alcol e fumo;

5) Stress;

6) Carenza di vitamina, in particolare della vitamina C e PP;

7) Esposizione solare senza la dovuta protezione di una buona crema protettiva;

8) Scarsa qualità dei prodotti cosmetici.

 

Couperose viso rimedi naturali: come curarla?

E’ possibile ridurre e contrastare gli effetti della couperose con i rimedi naturali? La risposta è certamente si.

Couperose rimedi naturali: per combattere gli effetti della couperose ma anche per prevenirla, è possibile intervenire con alcuni semplici ma efficaci rimedi naturali utili a rinforzare i capillari ormai indeboliti. Quali sono? Innanzitutto utilizzando delle creme viso contenenti estratti di piante ed erbe in grado di aiutare e stimolare la micro circolazione e di conseguenza ad attenuare il problema dell’arrossamento cutaneo.

Le piante e le erbe che possono aiutare in questo senso sono la camomilla e l’aloe vera.

La camomilla, grazie alle sue proprietà lenitive e calmanti, è una delle sostanze più utilizzate nella preparazione di creme specifiche contro la couperose proprio perché è in grado di ridurre efficacemente il rossore sulla pelle. Se volete per provare la camomilla come rimedio fai da te da fare da sole in casa, potete far bollire una tazza di acqua nella quale immergerete per pochi secondi una bustina di camomilla, giusto il tempo di farla inumidire. Dopodiché applicate la bustina, direttamente sulla sulla zona da trattare.

L’aloe vera invece, grazie alla sua azione antinfiammatoria, è un ottimo rimedio per ridurre i sintomi della couperose.

Tra le erbe per combattere la couperose dobbiamo annoverare la calendula, la malva e la liquirizia come sostanze calmanti e lenitive, mentre l’ippocastano, il mirtillo e il russo per aiutare a stimolare la micro circolazione e rinforzare i capillari.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti