Depilazione Luce Pulsata si può fare su Tatuaggio, Nei e Smagliature?

La Depilazione Luce Pulsata non si può fare su Tatuaggio, Nei e Smagliature ma solo su cute integra senza screpolature o tagli, rischi effetti collaterali

Commenti 0Stampa

La Depilazione con la Luce Pulsata su Tatuaggi, voglie, nei e smagliature è assolutamente VIETATA come è assolutamente controindicata in caso di acne e brufoli, psoriasi o altre forme di malattia della pelle o semplicemente se abbronzate.

 

Quali sono i rischi della luce pulsata?

I rischi legati ai trattamenti estetici a base di Luce Pulsata sono comunque di modesta entità, tra gli effetti collaterali temporanei troviamo:

Lieve dolore e fastidio che può essere ridotto con l’uso di un anestetico locale;

Arrossamenti, Gonfiori e Secchezza della pelle nella zona trattata con la luce pulsata, completamente guaribili dopo 24 ore;

Vesciche da ustione, a causa dell’assorbimento eccessivo di energia sulla pelle;

Comparsa di macchie più scure o bianche della pelle, completamente guaribili dopo qualche mese;

Comparsa di piccole cicatrici sulla pelle trattata con luce pulsata, completamente guaribili dopo qualche mese;

Perdita di peli nelle zone sottoposte a luce pulsata anche nei trattamenti di fotoringiovamento.

 

Luce Pulsata sulle Smagliature:

La Luce Pulsata può essere fatta anche in presenza di smagliature nella zona da depilare, anzi, questa metodologia viene addirittura consigliata negli ultimi tempi anche per il trattamento di questo inestetismo.

L’efficacia della luce pulsata nel trattamento delle smagliature, con sedute di almeno 3-4 mesi, si è rivelata valida in termini di miglioramento delle piccole cicatrici riguardo al colore con un’attenuazione progressiva della loro tonalità che di riduzione delle dimensioni, fino addirittura alla scomparsa delle lesioni stesse. Inferiori risultati, invece, si hanno sulle smagliature molto vecchie anche se la luce pulsata può essere comunque utilizzata per la riduzione dei margini ma poco del colore.

 

Si può fare la Luce Pulsata su Tatuaggio e nei?

La Luce Pulsata come metodo di depilazione definitiva va effettuata solo se la cute è perfettamente integra quindi senza abrasioni, screpolature o tagli. Non può essere quindi effettuata su zone della pelle in cui è presente un tatuaggio, trucco semipermanente dei nei, acne e brufoli, della macchie solari o abbronzate, questo perché l’energia utilizzata dalla speciale lampada allo Xenon reagisce con il colore.

In altre parole, il fascio di energia emessa dalla lampada agisce mediante un raggio monocromatico che cattura solo gli elementi dello stesso colore, per esempio se si vuole eliminare una lentiggine, il raggio colpirà solo le macchie della stessa cromature inserite nella zona delimitata dall’operatore. Se all’interno di questa zona, il raggio dovesse incontrare una voglia di colore diverso o un tatuaggio, ci troveremo difronte ad una iperpigmentazione della voglia o del tatuaggio con una conseguente ustione transitoria, in grado comunque di alterare e rovinare per sempre la cromatura del disegno o della macchia. 

Stessa cosa vale anche per i nei, anche se, oggigiorno, esistono metodi validi che consentono di rendere la luce pulsata uno strumento sicuro anche in presenza di nei, come per esempio la loro protezione con una pasta a base di ossido di zinco, oppure, utilizzare diversi fasci monocromatici a seconda della colorazione del neo o del tatuaggio, in questo caso la difficoltà aumenta in presenza di tatuaggi a colori come il blu, il rosso, il verde che entrano più in profondità nella pelle e in caso di sfumature di diversi colori. 

Per cui visto che l’energia luminosa della luce pulsata viene assorbita dalle cellule di colore scuro presenti nella pelle ciò significa che sia l’inchiostro usato per i tatuaggi che una pelle abbronzata assorbirebbe tutta l’energia, provocando orribili ustioni e scolorimento permanente del tatuaggio, la luce pulsata è assolutamente vietata mentre in caso di nei, si consiglia di chiedere un parere medico ad un dermatologo per valutare le eventuali controindicazioni.

E’ inoltre molto importante, prima di sottoporsi ad un trattamento di Luce Pulsata di verificare presso il centro, l’utilizzo o meno di filtri dei raggi UV sulla lampada, in quanto la loro presenza è indispensabile per evitare che ci siano danni alla pelle e tumori, considerata la grande quantità e intensità di energia emessa attraverso la luce pulsante.

 

Depilazione Luce Pulsata: chi non la può fare?

La Depilazione a Luce Pulsata è un metodo generalmente sicuro con poche controindicazioni ed effetti collaterali, è comunque importante valutare gli eventuali rischi prima di sottoporsi ad una seduta di luce pulsata sia come metodo di depilazione definitiva che di fotoringiovanimento, sia per cancellare delle piccole rughe ecc. Pertanto, prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento estetico, sebbene considerato sicuro, si consiglia di chiedere prima un consulto medico specialistico, per valutare la migliore tecnologia e la salute della proprio pelle e scongiurare eventuali controindicazioni.

In tutti i casi, i trattamenti a base di Luce Pulsata è assolutamente vietato se:

  • Se si stanno assumendo o si appena terminato di assumere farmaci fotosensibili come per esempio antibiotici, pillola anticoncezionale ecc.

  • Se si ha una predisposizione alla comparsa di cicatrici.

  • Se si soffre di epilessia

  • Se si ha la pelle troppo scura o abbronzata

  • Se si sono esposte al sole nelle ultime due settimane

  • Se si ha un pacemaker o un defibrillatore interno

  • Se si hanno delle placche di metallo sottocutanee in corrispondenza della zona da trattare

  • Se si hanno delle vene varicose nella zona da trattare

  • Se si hanno voglie, cicatrici, tatuaggi sulla zona da trattare

  • Se si è in gravidanza o si sta allattando

  • Se si soffre di diabete

  • Se si soffre della sindrome dell’ovaio policistico

  • Se si hanno lesioni sulla pelle come: psoriasi, erpes, eczema, ustioni, eritemi, ferite ecc.

  • Se si ha una pelle troppo secca o fragile

  • Se si sono assunti steroidi

  • Se si ha una malattie della pelle

  • Se si ha una Difficoltà di coagulazione nel sangue

  • Se si ha un trucco semipermanente nella zona da trattare

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti