Dimagrire dopo il parto allattamento: dieta, tempi e esercizi fisici

Come dimagrire dopo il parto e allattamento dieta bilanciata con ferro, proteine e calcio per il neonato, tempi ed esercizi fisici mirati o leggera attività

Commenti 0Stampa

Sebbene il parto, sia uno dei momenti più emozionanti nella vita di una donna, i chili accumulati diventano per tante, fonte di stress e ansia.

Dimagrire dopo il parto, non è difficile basta seguire una dieta bilanciata  in modo da assumente tutti i principi nutritivi che servono alla neomamma ma sopratutto al neonato e fare una leggere attività fisica con semplici esercizi e lunghe passeggiate.

 

Dimagrire dopo il parto e allattamento:

Come dimagrire dopo il parto e allattamento? Tra le tante credenze popolari e leggende metropolitane, una tra le più diffuse, afferma che se il bambino nasce in 9 mesi, ci vogliono altrettanti mesi per iniziare a perdere i primi chili.

Sebbene questa affermazione potrebbe essere in parte vera, è importante che la mamma sin dai primi mesi successivi alla nascita del figlio, si concentri su una dieta bilanciata senza privarsi di alcun tipo di alimento, fatta eccezione per quelli controindicati nel periodo di allattamento, e si tenga in forma con semplici e pratici esercizi fisici giornalieri come ad esempio una passeggiata o una camminata veloce, magari accompagnata dal bebè in carrozzina.

Vediamo quindi alcuni suggerimenti e consigli utili su come fare a dimagrire dopo il parto.

 

Dimagrire dopo il parto: cosa mangiare ed evitare?

Dimagrire dopo il parto è possibile, ma solo se si segue una dieta corretta e bilanciata ed integrando tutti i nutrienti come il ferro, proteine e calcio, che sono indispensabili per il bambino durante la fase di allattamento.

Per cui per dimagrire in sicurezza, occorre innanzitutto non saltare mai i pasti, e fare anche due spuntini a metà mattina e a metà pomeriggio, in questo modo sarà più facile arrivare a pranzo o a cena, senza il classico languorino allo stomaco.

Un altro consiglio importante, è quello di non saltare la colazione, perché rimane sempre il pasto più importante dell’intera giornata sia per la mamma che per il bambino.

Cibi da evitare per dimagrire dopo il parto: Se dopo aver partorito, si vuole tornare subito in forma, occorre, nella dieta occorre evitare di assumere cibi non sani o eccessivamente grassi, perché oltre a rendere difficile il dimagrimento comprometterebbero anche la salute del bambino, qualora fosse allattato al seno. 

Per cui dopo il parte sarebbe meglio evitare dolci raffinati, confezionati e troppo elaborati, fritture e cibi complessi come melanzane alla parmigiana, pasta al forno, ed optare invece per un semplice piatto di spaghetti con pomodoro a crudo, 1 filo di olio extravergine di oliva e un cucchiaio di parmigiano.

Evitare poi il caffè, ma in generale tutte le bevande contenenti caffeina e zuccheri.

Dimagrire dopo il parto cosa mangiare? Un po’ di tutto ma con moderazione, prediligendo carne bianca e pesce fresco, limitare il consumo di pasta, pane e carboidrati, assumere tanta frutta e verdura, e legumi ma stando attente alle eventuali coliche del bambino in fase di allattamento.

Occorre poi bere tantissima acqua, almeno due litri al giorno, per aiutare l’organismo ad espellere le tossine, la ritenzione idrica e sgonfiare la pancia, glutei e cosce. Aiutarsi magari con delle tisane naturali.

 

Dimagrire dopo l'allattamento: esercizi fisici

Per dimagrire dopo l'allattamento, putroppo non basta una dieta bilanciata, perché quello che fa veramente la differenza nella perdita di peso e dei chili di troppo lasciati dalla gravidanza, è senza dubbio l’esercizio fisico. 

Ovviamente, parliamo di una leggera attività fisica, in quanto occorre dare al corpo, la possibilità di riprendersi dallo stress della gravidanza. Per cui nei primi mesi successivi alla nascita del bambino, può essere sufficiente una camminata di 20 - 30 minuti al giorno, e cosa c'è di più bello di una passeggiata con il proprio bambino in carrozzina?

Sempre con il bambino, inoltre, è possibile seguire un corso in piscina, che risulterà per il bimbo propedeutico grazie al cd. adattamento in acqua, e molto efficace nel rinforzare il fisico, le ossa ed il sistema immunitario, senza dimenticare il divertimento.

Se invece il nuoto o le passeggiate all'esterno non fanno proprio per voi, è possibile dimagrire dopo l'allattamento con esercizi fisici ad hoc, come ad esempio la bici ellittica, lo yoga, il pilates i cui esercizi possono essere copiati dai tantissimi video tutorial su internet.

In ogni caso, a prescidere dai chili che si devono perdere dopo il parto, occorre tenere sempre in mente che il perdere peso dopo il parto, non deve trasformarsi in stress o ansie varie, perché questo nuocerebbe non solo alla neomamma ma anche, e sopratutto, al bambino.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti