Eritema solare viso e corpo cosa fare? Rimedi naturali e cura pelle

L'eritema solare viso e corpo si presenta con sintomi quali pelle arrossata, bolle sparse, bruciore, prurito e febbre cosa fare e quali rimedi naturali?

Commenti 0Stampa

L'eritema solare su viso e corpo è una patologia molto diffusa e comune che si presenta durante l'estate a causa della sovraesposizione al sole. Essere colpiti da eritema solare è quindi molto facile specialmente durante le prime esposizioni al sole se la pelle non è stata preparata e protetta in modo adeguato. 

 

Eritema solare cos'è? Sintomi:

Cos'è l'eritema solare e quali sintomi provoca? L'eritema solare è una patologia causata dalla sovraesposizione ai raggi del sole. La pelle se non viene adeguatamente protetta con creme solari ad alta protezione, ossia, con fattore 30 a 50, rischia di arrossarsi in modo importante causando bruciore, gonfiore e prurito nelle zone più esposte come viso, spalle e seno.

Nei casi più gravi l'eritema solare può provocare sintomi quali la comparsa di piccole bolle e vesciche molto fastidiose accompagnate da pizzicore e prurito sparso. In altre parole, l'eritema solare è una irritazione della pelle causata dal troppo sole, la pelle quindi reagisce alla sovraesposizione solare, dilatando i vasi sanguigni e facendo risalire il sangue sulla superficie della pelle, facendole assumere così il caratteristico colore della pelle scottata dal sole. Altri sintomi che possono presentarsi con l'eritema solare oltre all'arrossamento della pelle, dolore, prurito e piccole bolle, sono di febbre, gonfiore e malessere generale.

 

Eritema solare viso e corpo cosa fare?

Eritema solare viso e corpo cosa fare? Per trattare la pelle irritata a causa dell'eccessiva esposizione al sole, è necessario innanzitutto partire dalla prevenzione. Proteggere la pelle con creme e filtri solari, infatti, non significa non abbronzarsi per tutta l'estate ma avere cura e amare a propria pelle e proteggerla non solo dall'eritema solare ma anche dal precoce invecchiamento, dalla disidratazione, dalla comparsa di macchie scure viso e corpo e impedire la trasformazione dei nei in melanomi. Quindi il primo consiglio per chi vuole passare una vacanza o un giorno in relax al mare, in montagna o in campagna è utilizzare una crema solare ad alta protezione, soprattutto se la carnagione è bianca, se si tratta di bambini o anziani, perché questi tipi di pelle tendono ad essere molto fotosensibili e sono facilmente soggetti a scottature e ad eritemi solari. Cosa fare però se siamo in vacanza e veniamo colpiti da un eritema solare su viso e corpo? Se nel corso della giornata ci accorgiamo che la pelle si sta arrossando troppo e si sente un pizzicore e bruciore localizzato sulle parti più esposte al sole, occorre correre subito ai ripari e togliersi dal sole e rimanere all'ombra. Una volta a casa, possiamo trattare l'irritazione della pelle con diversi rimedi naturali contro l'eritema solare come l'aloe, l'amido, la camomilla o con oli essenziali alla lavanda, camomilla o eucalipto. In caso di febbre e comparsa di bolle con liquido, è consigliata una visita dermatologia. la sola in grado di verificare la gravità dell'eritema e il grado di coinvolgimento su tutto il corpo. Quando l'eritema infatti assume tratti di criticità severa che colpisce gran parte del corpo, è obbligatoria una visita medica e la prescrizione di farmaci sistemici, ossia, da assumere per via orale, a base di cortisone, antinfiammatori e antistaminici. Quando invece l'eritema solare è di lieve entità, basta applicare su viso e corpo prodotti come creme e gel dall'azione lenitiva, rinfrescante e sgonfiante molto utile per il trattamento dell'irritazione acquistabili in farmacia senza prescrizione medica o ricorrere a rimedi naturali anche esse molto efficaci.

 

Rimedi naturali eritema solare: come si cura la pelle scottata dal sole?

Rimedi naturali e cura eritema solare e pelle scottata dal sole, sono trattamenti che aiutano a ridurre ed eliminare l'irritazione della pelle causata dalla sovraesposizione ai raggi solari. Esistono moltissimi rimedi naturali eritema solare che favoriscono l'idratazione della pelle resa troppo secca dai raggi UV, la stimolazione delle cellule e il ricambio cellulare, che riducono l'irritazione, il gonfiore, l'arrossamento, il prurito e dolore della pelle scottata dal sole e la comparsa di bolle e vesciche. Tali rimedi naturali per combattere l'eritema solare sono l'aloe dal grande potere lenitivo, sgonfiante e curative, è infatti ottimo per curare l'eritema solare su viso e corpo. Anche l'amido è un potente rimedio naturale per combattere i sintomi e gli effetti dell'eritema solare, infatti, applicare delle fettine di patate o di mele sulle parti colpite dall'eritema per circa 20 minuti, è molto utile per avere un rapido sollievo. Anche utilizzare delle foglie di lattuga fresca è un rimedio naturale efficace contro arrossamento della pelle e bruciore grazie alle sue note proprietà decongestionanti. Fare poi degli impacchi a base di camomilla, aiuta a sfiammare la zona colpita da eritema, se poi si aggiunge l'acqua fredda agli infusi di camomilla, ecco garantita anche un'azione decogestionante. Un altro rimedio naturale per l'eritema solare è il pane bagnato, questo rimedio non è molto conosciuto sebbene sia invece molto utile e facile da reperire anche se siamo in vacanza o in gita al mare o in montagna. Quindi procurarsi del pane fresco o raffermo e immergerlo in acqua fredda, dopodiché chiuderlo in un canovaccio di cotone o in qualsiasi altra fibra naturale senza strizzarlo, e posizionarlo sulla zona colpita dall'eritema solare, tamponare per circa mezz'ora. Perché questo rimedio è così utile? Perché il pane bagnato in acqua, rilascia amido che è in grado in pochi minuti di restringere i vasi sanguigni dilatati e rinfrescare la pelle. Altri rimedi naturali per l'eritema solare consistono nell'utilizzare gli oli essenziali alla lavanda, camomilla o eucalipto per fare dei bagni tiepidi. Tali oli, sono molto efficaci perché hanno aiutano a ridurre l'infiammazione e rigenerare le cellule della pelle bruciate dal sole.

 

Eritema solare quanto dura e cosa fare dopo?

L'eritema solare se trattato con prodotti specifici e rimedi naturali dura circa una settimana ma molto dipende dal tipo e dalla gravità della patologia. Generalmente però, si viene colpiti di solito dalla forma di eritema più superficiale e quindi guaribile in 4 - 5 giorni, dopo i quali si può riprendere il sole ma con degli accorgimenti obbligatori, che sono: 1) utilizzare una crema solare ad alto fattore protettivo quindi da 30 ai 50. 2) mettere la crema solare anche se il cielo è nuvoloso perché i raggi UV filtrano lo stesso 3) proteggersi con la crema solare anche se l'esposizione è di breve durata. 4) aiutare la pelle irritata a ritrovare la giusta elasticità e idratazione con una alimentazione sana e bilanciata costituita soprattutto dall'assunzione di frutta fresca di stagione e verdura, vitamine e sali minerali. Inoltre, dal momento che l'eritema è causato dall'eccessiva esposizione ai raggi solari si consiglia nei gironi successivi alla guarigione di esporsi al sole solo dopo aver protetto la pelle con creme e filtri solari con fattore 50 e solo nelle ore più fresche. Evitare quindi di prendere il sole durante le ore centrali del giorno e fare frequenti bagni o docce per rinfrescare la pelle, o utilizzare un nebulizzatore di acqua sul viso, schiena, gambe e decoltè.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti