Melograno proprietà controindicazioni benefici del frutto succo e olio

Melograno proprietà e controindicazioni frutto rosso del succo e dell'olio ricavato dai semi benefici diuretico, antiossidante, antitumorale disintossicante

Commenti 0Stampa

Il melograno è un frutto rosso dalle mille proprietà benefiche, è infatti un potente diuretico, antiossidante, antitumorale e disintossicante, ossia, aiuta a disintossicare l’organismo dall’eccessivo accumulo di tossine.

Vediamo quindi quali sono tutte le proprietà del melograno, quali sono i benefici che derivano dal suo consumo e gli usi in cucina e nella cosmesi.

 

Cos’è il melograno?

Che cos’è il melograno? E’ il frutto di una pianta originaria dell'Asia ma conosciuta nell’antichità anche dai paesi affacciati sul Mediterraneo, che appartiene alla famiglia delle Punicaceae, la Punica Granatum

Il frutto di questa pianta, sono delle grandissime bacche dalla forma tonda e dalla buccia molto spessa che cela tantissimi semi ricoperti da una polpa succosa e dolcissima di colore rosso accesso.

Il melograno, oltre ad essere apprezzato per la sua bellezza estetica nei giardini, è infatti un alberello dai bellissimi fiori arancioni-rossi, lo è ancor di più per i suoi frutti e anche per le sue radici, solitamente utilizzate nella medicina e nella preparazione di farmaci e cosmetici, perché ricchi di tannini, vitamine e sali minerali, un po’ come le bacche di Goji.

 

Melograno proprietà:

Quali sono le più importanti proprietà benefiche del melograno?

Innanzitutto va detto che i benefici del melograno sono conosciuti sin dai tempi antichi, a quei tempi la sua radice veniva cotta nel vino e poi utilizzata per combattere i vermi ottenuto facendo bollire la buccia, era utilizzato da chi soffriva di problemi intestinali, grazie alle sue proprietà astringenti e sedative.

Tra le altre proprietà del melograno c'è quella di essere molto ricco di vitamina C, K, B e A, potassio e di proteine e carboidrati, molti sali minerali tra cui il calcio, il ferro ed il magnesio, che aiutano il corpo a difendersi dall'azione dei radicali liberi e dall'invecchiamento cellulare.

Le sue principali proprietà benefiche derivano però dall'alto numero di polifenoli e tannini che all'interno dell'organismo svolgono un ruolo di protezione dai tumori e dall'invecchiamento.

Tra i benefici derivati dall'assunzione del succo di melograno, c'è anche la prevenzione dalle malattie cardiovascolari, dall'arteriosclerosi e la riduzione del colesterolo LDL, quello cattivo, e l'aumento di quello HDL, quello buono.

 

Melograno frutto fresco o a succo:

Il melograno oltre ad essere mangiato fresco come un normale frutto, specie sotto Natale, può essere assunto anche sotto forma di succo.

Il succo di melograno, può essere ottenuto spremendo la polpa, o comprato al supermercato sotto forma di sciroppo dolce chiamato granatina, utilizzato però più come ingrediente per la preparazione di cocktail che per le sue proprietà.

Il melograno, però, viene anche utilizzato parecchio dall'industria cosmetica sia per la preparazione di creme antirughe che di lozioni per il corpo nonché di prodotti Biologici ed ecologici, nella cosmesi naturale.

Dalla spremitura dei semi di melograno, si ottiene infatti, uno speciale olio di melograno particolarmente utile per la cura della pelle, grazie alle sue proprietà emollienti, idratanti e super nutrienti.

In cucina, invece, trovano ampio impiego i grani del melograno, utilizzati per guarnire insalate, per fare delle squisite salse di accompagnamento agli arrosti, alle macedonie di frutta fresca, oppure, nei dolci per fare crostate, torte o muffin.

 

Melograno controindicazioni:

Ci sono delle controindicazioni sul melograno?

No, il melograno non ha controindicazioni. Le uniche avvertenze per chi consuma il melograno, è di non esagerare nella sua assunzione, perché dosi massicce di questo frutto nell'organismo, possono dare vita a delle vere e proprie intossicazione, con sintomi quali:

  • Vertigini;
  • Cefalea;
  • Problemi alla respirazione.

In alcuni casi, l'assunzione eccessiva di melograno, ha interagito con l'assunzione di alcuni farmaci mentre l'eccessivo consumo del succo di melograno in grandissimi quantità ha provocato l'abassamento della pressione sanguigna.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti