Metabolismo lento cosa fare per dimagrire? Rimedi per accelerarlo

Il metabolismo lento, è li rallentamento delle funzioni necessarie al corpo umano, per bruciare e produrre l’energia che serve a mantenerci in vita

Commenti 0Stampa

Metabolismo lento cosa fare per dimagrire: Quante volte hai sentito parlare di metabolismo lento? Sicuramente tantissime, ma sai cosa significa esattamente? Sai quali sono i suoi sintomi e le sue possibili conseguenze sull’organismo?

Quali sono i rimedi per aumentarne la velocità? Ecco, tutto questo lo affronteremo in questo articolo, cercando di essere più chiari possibile.

 

Metabolismo lento cos'é?

Con il termine di metabolismo lento, in genere s’indica il rallentamento delle funzioni necessarie al corpo umano, per bruciare e produrre l’energia che serve, a far funzionare tutti gli organi interni ed esterni.

Il metabolismo si distingue quindi in due fattispecie:

  1. Metabolismo basale: è quello che ci consente di produrre l’energia necessaria al corpo quando è a riposo; garantisce per cui le funzioni cardiache, respiratorie e quelle necessarie a mantenere tale condizione di continuità e sopravvivenza.
  2. Metabolismo intermedio: è quello che invece serve a sintetizzare le molecole che assumiamo attraverso l’alimentazione, ed è quindi il responsabile dell’aumento di peso, ritenzione idrica, cellulite.

 

Metabolismo lento sintomi:

Le persone che soffrono di metabolismo lento, possono avere sintomi ben precisi, quali ad esempio:

Facilità di ingrassare velocemente;

Perdere peso con molta fatica e con scarsi risultati nella dieta;

Fatica e senso di stanchezza ingiustificata, in ogni momento della giornata;

Pressione bassa e debolezza;

Sudorazione eccessiva;

Aumento delle sensibilità al freddo;

Intestino pigro che causa di conseguenza: gonfiore addominale, pancia gonfia, stitichezza, dolori addominali;

Pelle e capelli molto secchi. 

Ovviamente, se si accusano disturbi simili, è meglio sempre sentire il parere del proprio medico, al fine di capire, la causa scatenante e la cura ideale per limitare gli eventuali danni.

 

Metabolismo lento cause:

Quali sono le cause del metabolismo lento? Molte persone credono che il metabolismo lento, sia la causa principale dei problemi di sovrappeso e obesità, ma ciò non corrisponde a verità. Infatti, a meno che si soffra di problemi ormonali, il metabolismo non può cambiare tantissimo da persona a persona. Per cui il metabolismo lento, deve essere considerato più una conseguenza del sovrappeso che la vera e propria causa. 

Facciamo un esempio, ti è mai capitato di seguire una dieta ferrea per lungo tempo? Ecco, come avrai potuto notare da sola, all’inizio della dieta, sei dimagrita tantissimo e molto velocemente, poi, invece, con il passare del tempo, il dimagrimento è diventato sempre più difficile e quasi iniquo. Sai il perché? Perché il corpo, a lungo andare, si è abituato a lavorare con la poca energia che hai introdotto attraverso il cibo, ed anche con piccole quantità di energia, è riuscito comunque ad espletare tutte le sue funzioni vitali, atte a garantire la tua sopravvivenza.

Ecco perché malgrado una dieta drastica, il tuo metabolismo si è rallentato e non sei dimagrita più come all’inizio della dieta.

Oltre al fattore dieta, dietro il metabolismo lento, possono esserci anche altre cause come ad esempio la sedentarietà, in quanto per accelerare, il metabolismo, ha bisogno di essere stimolato con una certa quantità di attività fisica, il sesso, gli uomini difatti avendo una massa muscolare maggiore rispetto alle donne, soffrono meno di metabolismo lento, l’età, si perché prima dei 30 anni, il metabolismo va molto veloce, dopo i 30 anni, invece, comincia a rallentare in modo graduale e a 60 anni, fa una brusca frenata, è il caso, infatti, delle donne in menopausa.

Un’altra causa del metabolismo lento, può essere anche lo stress, che può incidere, anche non poco, sul corretto funzionamento del metabolismo.

 

Metabolismo lento cosa fare per dimagrire: rimedi naturali

Se vogliamo combattere il metabolismo lento, ecco alcuni rimedi per accelerarlo in modo naturale:

1) La mattina svegliati presto e fai subito un po’ di attività fisica: in questo modo, riuscirai a stimolare il metabolismo e a bruciare tutti i grassi accumulati durante la colazione;

2) Bevi acqua e limone al mattino appena sveglia: questo ti aiuterà a disintossicarti appena alzata e stimolarli il metabolismo e la digestione;

3) Mangia alimenti brucia grassi regolarmente:  mangiare peperoncino, zenzero o tè verde, ti aiuterà a bruciare i grassi e a mantenerti in perfetta forma;

4) Assumi proteine, in quanto sono indispensabili per stimolare l’organismo e limita l’assunzione di cibi con troppi carboidrati e grassi;

5) Riduci i carboidrati ma non li eliminare dalla dieta, perché ti servono insieme all'attività fisica, per stimolare il metabolismo;

6) Fai dei "buoni spuntini" a metà mattina e a metà pomeriggio: bene la frutta, uno yogurt, una centrifuga etc.

7) Bei senza esagerare tè e caffè, in quanto sono degli stimolanti per il metabolismo. Il tè aumenta il metabolismo del 4-5%, mentre la caffeina del 3-11%.

8) Cerca di dormire almeno 8 ore a notte. Un buon riposo, allontana infatti lo stress e la fame;

9) Abbandona la sedentarietà, e dedicati all'attività fisica, ti basta stare almeno 2 ore in piedi e fare qualche passeggiata, per riattivare il metabolismo lento;

10) Ecco una dieta per accelerare il metabolismo lento.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti