Smalti big 5 free 2017 cosa e quali sono? Marche senza sostanze nocive

Gli smalti unghie Big free 2017 sono prodotti senza resine di formaldeide certificati privi di sostanze nocive come canfora toluene rischiose per la salute

Commenti 0Stampa

Smalti unghie big 5 free 2017: Oggi, sono sempre di più le donne e gli uomini che chiedono prodotti per l'igiene, profumi, smalti senza sostanze dannose, cosmetici, e in generale prodotti per la cura della persona, privi di ingredienti nocivi per la salute. 

La maggior parte delle persone, oggi, è infatti più consapevole che un buon prodotto si definisce tale non tanto dalla marca, da quanto costa o se è stato comparato al supermercato, in farmacia, in profumeria o in erboristeria, ciò che davvero importa è che abbia solo un buon INCI, International Nomenclature of Cosmetic Ingredients, ovvero, un buon elenco ingredienti.

Ecco perché oggi parliamo degli smalti big 5 free 207, ossia, di smalti per unghie senza 5 sostanze tossiche come la formaldeide, la resina di formaldeide, canfora, toluene e Dbp, vediamo quindi cosa sono e perché è meglio usare questi al posto dei classsici smalti.

 

Smalti unghie buon INCI: Perchè è importante?

Gli smalti unghie, ovviamente, non si sottraggono alla nuova filosofia fondata su questa consapevolezza nei consumi, sul voler sapere cosa ci spalmiamo o mettiamo sui capelli o sulle nostre unghie, per questo motivo l'industria della cosmesi, costretta a stare al passo con i tempi e con le richieste dei consumatori, propongono sempre più spesso prodotti senza derivati del petrolio, piombo, formaldeide, ecc ecc.

In questo articolo quindi ci soffermeremo a parlare dei cosiddetti smalti per unghie Big 5 free, ossia, di smalti senza resine di formaldeide, canfora, toluene e Dbp, e scoprire le marche di smalti che certificano l'assenza di sostanze nocive e con un buon INCI.

 

Smalti Big 5 free cosa sono? 

Gli smalti big 5 free sono smalti unghie senza i 5 ingredienti considerati più nocivi per la salute, che sono:

1) Canfora: sostanza cerosa dal forte profumo aromatico, di colore bianco o trasparente di origine vegetale, ma può essere prodotta sinteticamente dall'olio di trementina, spesso impiegata in cucina e nei prodotti alimentari e nelle bevande come spezia aromatica, in medicina come ingrediente per i sedativi per la tosse, e nella cosmesi per la preparazione di creme, trucco e make up, smalti ecc. Perché è potenzialmente pericolosa la canfora? Perché diversi studi, hanno dimostrato che questa sostanza vegetale ma anche artificiale, se assunta in grandi quantità e per lungo tempo, e può risultare particolarmente nociva per neonati, bambini e ultracinquantacinquenni, e qualora ingerita può provocare sintomi come convulsioni, confusione, iperattività neuromuscolare, nausea, vomito e vertigini. In rari casi, l'applicazione della canfora a livello topico, può causare danni al fegato. Tale sostanza in Europa non è vietata, anche se per onor di cronaca dobbiamo dire che nel 1980, il Food and Drug Administrationdegli Stati Uniti, ha posto il limite all'11% di canfora nei prodotti di consumo.

2) Toluene: è una sostanza oggi usata come sostituta del benzene ed è contenuto anche nella benzina. Viene utilizzato come solvente, ovvero, per favorire lo scioglimento di resine, vernici e coloranti

3) Dpb, Dibutyl phthalate è una sostanza che viene utilizzata di solito per plastificare, come additivo per adesivi e inchiostri da stampa o come ectoparassiticida per animali ossia, per limitarne la crescita, provocare loro la morte o per respingerli.

4) Resina di formaldeide: è una resina derivata dalla formaldeide, usata dall'industria della cosmetica nella preparazione di smalti per unghie, al fine di migliore l'adesione del prodotto sull'unghia, per aumentare la luminosità del colore e facilitare la sua applicazione. Vari studi, dimostrano come oggi vi siano sempre di più persone che subiscono reazioni allergiche alla resina tosilamide/formaldeide soprattutto da parte delle adolescenti, sempre più sensibili a questa sostanza. I maggiori effetti prodotti dalla resina, sono state manifestazioni allergiche sotto forma di dermatite alle palpebre, dovuta al grattarsi con le unghie verniciate di smalto, contenente la resina di formaldeide.

5) Formaldeide: anche conosciuta con il nome di formalina, è una sostanza prodotta a livello industriale per ossidazione del metanolo, per cui è totalmente chimica. Viene impiegata in campo industriale per produrre resine sintetiche per materiali edili, mobili, legno, tende ma anche per tinte e prodotti liscianti per capelli, shampoo, smalti e prodotti per indurire le unghie. Studi clinici hanno dimostrato come l'esposizione prolungata alla formaldeide possa provocare irritazione delle mucose, degli occhi e della pelle, mal di testa, spossatezza generalizzata, tosse, allergie sotto forma di dermatiti con prurito, asma ed eczemi. La legge Europea, impone che il limite di formaldeide che può essere utilizzata ad esempio nelle tinte e trattamenti per capelli, è massimo 0,2%, per questo motivo è meglio diffidare di prodotti cinesi od extracomunitari, senza obbligo di certificare le quantità utilizzate. In campo alimentare, stare attenti invece alla sigla E240 tra gli additivi alimentare, perché questa sostanza è comunemente utilizzata per conservare alimenti affumicati, formaggi e mele.

Gli smalti big 5 free sono quindi smalti senza questi 5 ingredienti certificati mentre gli smalti big 4 free non contengono 4 ingredienti ossia, formaldeide, canfora, toluene e Dbp.

 

Marche smalti big 5 free 2017:

Le marche che vendono smalti unghie big 5 free 2017 sono:

  • Zoya Colors: produce smalti senza FORMALDEHYDE, FORMALDEHYDE RESIN, TOLUENE, CAMPHOR & DIBUTYL PHTALATE FREE, sono inoltre Vegan Friendly e  non testati sugli animali. 1 smalto Zoya Color costa circa 14,00 euro confezione da 15 ml.
  • Faby Line: nuova linea di smalti made in Italy Big 5 free, per cui senza utilizzo di DBP (Dibutyl Phthalate), Toluene, Formaldeide, Resina di Formaldeide e Canfora, e non sono testati su animali.  Il costo varia dalle 13 alle 17,00 euro a seconda del tipo di prodotto.
  • Alcune marche smalti big 4 free sono: Orly, Dior, Color Club, Essie, Pronalis, Pupa, Chanel, Ruby Wing ecc. Per essere sicure su ciò che state acquistando, leggetre sempre l'INCI.
COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti