Smalto gel cos’è? Come si applica e per chi è indicato? Durata

Smalto gel semipermanente cos'è? Come si applica? Per chi è indicato, a cosa serve la lampada quanto dura in più rispetto agli smalti unghie tradizionali?

Commenti 0Stampa

Smalto gel cos’è? Se volete avere unghie perfette, impeccabili, brillanti e senza imperfezioni, forse è il momento di provare lo smalto gel semipermanente sempre perfetto anche dopo diversi giorni dalla sua dall’applicazione.

A volte rinunciare allo smalto tradizionale, potrebbe essere una buona idea, soprattutto se si sta vivendo un periodo particolarmente faticoso e stressante, che non ci permette di stare dietro ad una perfetta manicure.

 

Smalto gel per chi è più indicato?

Lo smalto gel è indicato per chi:

ha unghie naturali non rosicchiate, per cui è perfetto se non soffrite della cd. onicofagia;

Per chi vuole mani e unghie perfette per quasi un mese, senza ricorrere alla ricostruzione delle unghie;

Per chi non ama le unghie ricostruite;

Per chi non vuole usare limette o frese, per la rimozione dello smalto;

Per chi ha poco tempo da dedicare alla manicure, ma allo stesso tempo vuole una soluzione che duri a lungo senza essere troppo invasiva.

 

Smalto gel cos’è? Vantaggi:

Se avete voglia di provare lo smalto gel a casa da sole, avrete però bisogno di uno kit speciale per la sua applicazione, costituito da:

1 lampada UV che serve ad asciugare rapidamente lo smalto, una volta applicato sull’unghia;

1 gel base, 

1 gel fissante;

1prodotto igienizzante per rimuovere lo smalto. 

Se invece, non avete tempo e voglia di pensare alla manicure, potete rivolgervi alla professionista di estetiste e centri nail art di vostra fiducia. In queso caso, il costo per l’applicazione dello smalto gel sarà dai 15 ai 35 euro circa.

Lo smalto gel semipermanente è uno smalto molto più duraturo rispetto allo smalto tradizionale, la sua lunga durata è infatti di circa 3 settimane, è facile da applicare sia sulle unghie naturali che ricostruite e può essere steso a casa da sole, dall’estetista o nei negozi specializzati di nail art. Inoltre la sua texture fissata sull’unghia grazie ai raggi ultravioletti di un’apposita lampada, può essere eliminata con uno specifico solvente, generalmente senza l’aiuto di lime o frese, come avviene invece per i gel utilizzati nella ricostruzione unghie.

 

Smalto gel semipermante come si applica?

Come si applica lo smalto gel semipermante? Questo tipo di smalto per le unghie va steso come un normale smalto tradizionale ma per fissarlo all’unghia, occorre, utilizzare una lampa ai raggi UV.

Il tempo di asciugatura per una smalto gel sotto la lampada UV è di circa 10 - 15 secondi di esposizione, questo è il tempo giusto per ottenere una buona catalizzazione, polimerizzazione e fissaggio dello smalto gel, che rimarrà così per circa 3 settimane senza sfaldarsi minimamente.

Per cui prima di passare lo smalto gel, concentratevi sulla manicure, sistemando cuticole, pellicine e limando perfettamente le unghie, stando attente a non ferirvi, dopodiché procedete a stendere il gel e poi a polemizzare il tutto con la lampada speciale, tenendo conto che più passaggi di smalto farete e più brillante ed intenso sarà la tonalità del colore scelto per le vostre unghie di mani e piedi.

 

Smalto effetto gel senza lampada UV:

Se invece non avete voglia di usare lampade UV per ascugare lo smalto, in commercio esistono tantissimi tipi di smato effetto gel da applicare senza lampada UV che ci consentono di risparmiare sui costi ed avere mani ed unghie perfette più sane.

Le marche che oggi offrono una smalto effetto gel sono tantissime a partire da Collistar a Deborah, da Maybelline a Pupa, da Max Factor a Rimmel o Dior.

Come si applicano gli smalti effetto gel senza lampada? Facile, come uno smalto tradizionale, anzi è ancora più semplice grazie alla presenza, come nel caso dello smalto effetto gel Deborah, di un pennello più grande.

Il risultato? Colore brillante e duraturo, molto simile allo smalto gel con lampada UV.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti