Vesciche sotto la pianta del piede rimedi: bolla d'acqua va scoppiata?

Vesciche ai piedi rimedi naturali e cause delle bolle d'acqua che si formano sulle dita dei piedi e sui talloni per colpa di scarpe o calzini vanno bucate?

Commenti 0Stampa

Vesciche sotto la pianta del piede rimedi: Chi non ha mai sofferto di una vescica ai piedi, alzi la mano! Non vedo mani alzate… quindi significa che? Che le vesciche, sono un disturbo comunissimo che colpisce donne, uomini e bambini.

Ma da cosa sono provocate? Ovvio, dalla scarpe troppo strette o da quelle troppo larghe. Le calzature, infatti, quando non sono più che comode o non sono più che adatte alla conformazione del nostro piede, la formazione delle vesciche sui talloni o sulle dita dei piedi, sono per lo più inevitabili.

Ciò dipende dal fatto che, il continuo sfregamento della scarpa su alcuni punti del piede, provochi delle piccole bolle di acqua che diventano sempre più dolorose ad ogni passo, tanto da impedire talvolta, anche di camminare.

Queste vesciche piene di siero, si formano quindi, quando lo strato di pelle più esterno viene danneggiato dallo sfregamento continua delle scarpe, per cui sono una risposta di difesa dell’organismo che ci protegge per evitare ulteriori lesioni. 

Ma come si fa a prevenire e curare le vesciche? Esistono dei rimedi naturali per combattere la bolla d’acqua e alleviare il dolore? 

 

Come prevenire le vesciche dita dei piedi e talloni?

Per prevenire la formazione di bolle d’acqua sui talloni e sulle dita dei piedi, o sotto la pianta, è vesciche è importante seguire alcuni consigli:

  • Idrata sempre i piedi: perché l’eccessiva secchezza della pelle, con il troppo sudore, può favorire la comparsa delle vesciche;
  • Usa una crema a base di ossido di zinco: in questo modo eviterai il troppo attrito tra il piede ed il calzino o la calza; 
  • Usa calzettoni e calze senza cuciture e meglio se traspiranti e della giusta misura;
  • Usa scarpe comode, né troppo strette, né troppo alte o larghe.

 

Vesciche sotto la pianta del piede: la bolla va scoppiata o no?

Cause vesciche: Le vesciche ai piedi, sono causate, nella maggior parte dei casi, dall’eccessivo sfregamento di una scarpa troppo stretta, troppo larga o troppo alta, di una calza o calzino della misura sbagliata, oppure, di cuciture interne non eseguite a regola d’arte o non traspiranti.

Tutte queste cause, possono quindi provocare una lesione della pelle, con conseguente bolla d’acqua e dolore. 

Ci sono poi altre cause che potrebbero provocare la nascita delle vesciche e, tra queste, il cd. piede d'atleta, eczemi, ustioni, scottature e allergie.

Quando andare dal medico per una vescica? Quando all’interno della bolla d’acqua vedi comparire del pus o del sangue.

Le vesciche vanno scoppiate o no? Diciamo che le vesciche, sono tra quei disturbi che guariscono da soli ma mano che il liquido contenuto nella bolla d’acqua si asciuga progressivamente, per cui è bene non romperle.

Quando invece, le vesciche sono grandi e molto fastidiose, possono essere bucate con un ago sterile, in modo da velocizzarne la guarigione. In questo caso, prendere un ago sterile, forare la bolla e far uscire il liquido, premendo delicatamente i contorni della vescica.

Dopodiché disinfettare la zona, per evitare infezioni e velocizzare la cicatrizzazione.

ATTENZIONE!!!! Non rimuovere mai le pareti della vescica, una volta bucata o rotta.

 

Come curare le vesciche piedi velocemente? Rimedi naturali:

Per curare le vesciche ai piedi velocemente, puoi ricorrere a semplici ma efficaci rimedi naturali, come ad esempio:

Fare un pediluvio con acqua e sale: è un rimedio veloce per farti passare le vesciche ai piedi. Prendi quindi una bacinella, riempila di acqua tiepida e versaci un paio di manciate di sale da cucina, che serve a disinfettare e anche a sgonfiare i piedi. Tiene in posa per un quarto d’ora.

Aloe vera: è un ottimo antinfiammatorio naturale, che sicuramente ti può essere di grande aiuto, perché è in grado di cicatrizzare velocemente, mentendo la pelle idratata. Applica l’aloe, direttamente sulla bolla d’acqua e fascia il tutto con una garza e lascia agire tutta la notte.

Aceto di mele: efficace rimedio della nonna, utile soprattutto per disinfettare il tallone e le dita dei piedi, quando si rompe la bolla d'acqua.

Tea tree Oil: è un potente rimedio naturale, vero toccasana contro le vesciche e le irritazioni ed infiammazioni della pelle. Viste le sue grandi proprietà disinfettanti, consente un immediata e veloce guarigione dalle vesciche. 

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti