Saldi estivi 2018 calendario, cosa comprare online e consigli

Saldi estivi 2018 calendario inizio e fine, cosa comprare come scegliere i saldi giusti con consigli per risparmiare il 20 30 40 50 e 70% sul prezzo inizio

Commenti 0Stampa

Calendario saldi estivi 2018 :Ovviamente, i saldi nelle varie Regioni di Italia, seguono un calendario diverso che vedremo in dettaglio più avanti ma in generale, possiamo dire intanto che la data di inizio ufficiale dei saldi 2018 è previsto dal 7 luglio 2018.

Per approfittare al meglio dei saldi, e soprattutto, per comprare tanto e spendere poco, bisogna essere accorte e fare attenzione ai “veri saldi 2018” e diffidare da quelli, invece, che non ci convincono fino in fondo.

 

Saldi estivi 2018 calendario data di inizio e fine regione per regione:

Calendario saldi estivi 2018: data inizio e fine, regione per regione:

  • Abruzzo: dal 7 luglio al 29 agosto 2018;
  • Basilicata: dal 7 luglio al 2 settembre 2018;
  • Calabria: dal 7 luglio al 1° settembre 2018;
  • Campania: dal 7 luglio al 30 agosto 2018;
  • Emilia-Romagna: dal 7 luglio al 30 agosto 2018;
  • Friuli-Venezia-Giulia: dal 7 luglio al 30 settembre 2018;
  • Lazio: dal 7 luglio per 6 settimane;
  • Liguria: dal 1 luglio al 14 agosto 2018;
  • Lombardia: dal 7 luglio al 30 agosto 2018;
  • Marche: dal 7 luglio al 1° settembre 2018;
  • Molise: dal 7 luglio al 30 agosto 2018;
  • Piemonte: dal 7 luglio al 26 agosto 2018, per 8 settimane non consecutive;
  • Puglia: dal 7 luglio al 15 settembre 2018;
  • Sardegna: dal 7 luglio al 30 agosto 2018;
  • Sicilia: dal 7 luglio al 15 settembre 2018;
  • Toscana: dal 7 luglio al 30 agosto 2018;
  • Umbria: dal 7 luglio al 30 agosto 2018;
  • Valle D’Aosta: dal 7 luglio al 20 agosto 2018;
  • Veneto: dal 7 luglio al 31 agosto 2018.

 

Saldi estivi 2018 consigli pratici:

Saldi estivi 2018 consigli pratici per gli sconti: Molte donne lo sanno, non sempre i saldi sono “veri saldi”, perché la truffa e gli imbrogli sono a portata di negozio, senza escludere i negozi online.

Quindi se vogliamo approfittare davvero di questo periodo felice di acquisti e di risparmio del 20, 30% fino al 50% e 70% sul prezzo di listino, dobbiamo stare attente a:

1) quello che stiamo per comprare;

2) leggere il cartellino presente sull’abito. In particolare, dobbiamo verificare che sul cartellino applicato alla merce si bene visibile il prezzo originario, la percentuale di saldo applicato e il prezzo finale scontato. Se vuoi stare ancora più tranquilla, effettua un giretto per negozi, prima dell’apertura dei saldi, in questo modo terrai d’occhio i prezzi, gli sconti applicati e saprai già cosa comprarti in saldo!

3) prima di acquistare una qualsiasi merce in saldo, chiedi al negoziante, se è possibile restituire la merce in saldo ed entro quanto tempo va effettuato l’eventuale cambio.

 Il consiglio quindi è quello di buttare lo scontrino fiscale della merce che hai acquistato, ma conservarlo accuratamente fino a quando non sari sicura di ciò che hai comprato o regalato.

Ad ogni modo, onde evitare spiacevoli ripensamenti dell’ultimo minuto, per i tuoi acquisti in saldo, fatti accompagnare da una amica, una collega o meglio ancora da tua figlia, sicuramente sarà quella più oggettiva, in questo modo sarai ancora più sicura del tuo acquisto non rischierai di doverlo cambiare in seguito.

Ricordati infatti, che cambiare la merce in saldo potrebbe risultare difficile, perché molti negozianti fanno cambiare la merce solo con lo stesso modello, taglia o colore.

 

Saldi estivi 2018: cosa comprare online?

I saldi non sono solo per i negozi fisici, ma anche quelli online.

Lo shopping online, al dl là del periodo dei saldi, sta diventando un modo molto comune per fare i propri acquisiti perché sono veloci e solitamente molto sicuri, e garantiscono sempre l’eventuale restituzione della merce.

Saldi estivi 2018 online: cosa comprare? Se vuoi acquistare un vestito, un abito, dei jeans o delle scarpe all’ultima moda, ma non sai dove acquistarli online, ti consigliamo di vedere prima sui siti ufficiali delle marche più conosciute, oppure, fare un giretto su Zalando, Amazon, Asos, Yoox o My Theresa e vedere se c’è qualcosa che ti può interessare.

Per lo shopping online, l’unica cosa fondamentale che devi ricordarti di fare prima di pagare l’eventuale merce, è di verificare se il sito è conosciuto, attendibile e serio. Una dritta in questo senso, potrebbe essere quella di leggere su internet le opinioni e le recensioni delle altre persone, in modo da capire come questi siti sono valutati dagli altri.

Leggi anche la sezione del sito riservata alla restituzione della merce per sapere come funziona e gli eventuali costi si spedizione.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti