Stress da rientro dalle vacanze: 10 rimedi naturali per combatterlo

Ferie finite? Come combattere lo stress da rientro a lavoro, casa o scuola dopo le vacanze? Ecco 10 rimedi naturali consigli per evitare e ridurre i sintomi

Commenti 0Stampa

Lo stress da rientro dalle vacanze e dalle ferie estive, è non è una vera e propria patologia, più che altro è un senso di malessere, disagio e depressione, che si ha quando, si rientra a lavoro a casa, dalle vacanze.

Cosa fare quindi per combattere i sintomi dello stress da rientro? Ecco 10 rimedi naturali per allentare la sindrome post vacanze.

 

Stress da rientro dalle vacanze cos’è?

Lo stress da rientro dalle vacanze e dalle ferie estive, non è una vera e propria malattia, ma un disagio psicofisico che si manifesta con spossatezza e depressione, subito dopo essere tornati da un periodo, più o meno lungo, di relax e divertimento.

Ma esattamente cos’è lo stress da rientro a lavoro, a casa o a scuola? Secondo la definizione fornita dal professor Piero Barbanti, Primario Neurologo dell’IRCCS San Raffaele, lo stress da rientro dalle vacanze, di cui soffrono più di 6 milioni di persone solo in Italia, è la risposta endocrina del sistema nervoso, che si quando il cervello, stabilisce di trovarsi in una situazione stressante. Tale risposta, che può portare a diverse manifestazioni come ad esempio tensione muscolare e tachicardia, in passato, era molto utile  all’uomo, perché lo aiutava a prepararsi alla lotta e alla sopravvivenza. 

Oggi, che l’uomo non deve più cimentarsi nella lotta fisica o combattere contro i pericoli della vita, la risposta allo stress è comunque attivata dal cervello difronte a problemi con il lavoro, i soldi o con il partner.

Ecco quindi che, la sindrome da rientro, o stress da rientro dopo le vacanze, può colpire sia gli adulti che i bambini, quest’ultimi, specialmente in concomitanza con il rientro a scuola o al ritorno alle normali abitudini.

 

Sintomi stress da rientro a lavoro, casa e scuola:

Quali sono i sintomi dello stress da rientro a lavoro, casa o scuola? La sindrome da rientro dopo le vacanze, si manifesta con determinati sintomi:

ansia;

Insonnia;

Nervosismo;

Senso di malessere fisico e stanchezza ingiustificata;

Difficoltà di concentrazione sul lavoro o a scuola;

Facilità ad annoiarsi;

Sbalzi di umore repentini;

Inquietudine;

Leggera depressione.

Se al ritorno dalle vacanze, avverti in te nel tuo fidanzato, marito o nei tuoi figli, uno di questi sintomi, significa che potreste soffrire di stress da rientro.

Come curare e superare lo stress da rientro dalle vacanze? Con alcuni rimedi naturali, che sono per lo più delle regole di comportamento semplici ma veramente efficaci.

 

Stress da rientro dalle vacanze: 10 rimedi naturali per combatterlo

1) Per prima cosa, per combattere lo stress da rientro a lavoro, casa o scuola, è dormire bene. Evita, quindi, di passare bruscamente dalle 10-12 ore di sonno che avevi durante le ferie, alle 6-8 ore dei giorni lavorativi. 

2) Abituati con gradualità: dopo un periodo di spensieratezza, caratteristico delle vacanze, occorre riabituarsi ai ritmi giorno dopo giorno. Solo così l’organismo, non reagirà in malomodo ai cambiamenti di orari, stile di vita e ai ritmi cittadini.

3) Fai movimento: specialmente se durante le vacanze, hai nuotato, fatto passeggiate, o praticato qualche sport, continua a muoverti. Il movimento, infatti, aiuta a smaltire le tossine che si sono accumulate nell’organismo, a causa dello stress e dei cambiamenti nelle abitudini. Per cui, è importante, continuare a fare sport, se vuoi combattere lo stress da rientro forzato.

4) Mangia in modo sano: seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, è molto importante, in quanto in questo momento di stress, il cervello ha bisogno di zuccheri, via libera quindi ai carboidrati semplici come il miele, le marmellate e al frutta, e a quelli complessi come pasta, pane, cereali, ai cibi ricchi di sali minerali e vitamine. Oltre ai cibi disintossicanti, puoi recuperare il, buonumore con i cibi ricchi di melatonina come quella contenuta nella buccia de chicchi d’uva. 

5) Continua a stare all’aria aperta e a prendere il sole: lo stress, potrebbe insorgere o aumentare, anche a causa del passaggio dalla luce naturale della spiaggia o della montagna, a quella artificiale dell’ufficio, di casa o della scuola. Per questo è importante, continuare a stare all’aria aperta sotto la luce del sole, per cui alla pausa pranzo scendi in giardino o vai in un bar all’aperto.

6) Prenditi dei weekend di relax: fai una gita fuori porta o regalati delle coccole di relax con il tutto partner;

7) Impara a prenderti delle pause: ogni 2 ore di attività, prenderti 15 minuti di pausa. Questo ti aiuterà a non farti schiacciare dalle responsabilità familiari e lavorative

8) Ritorno a scuola graduale: come abbiamo già detto, lo stress da ritorno può colpire anche bambini, adolescenti e ragazzi al ritorno a scuola o all’università. Per questo è fondamentale, farli riabituare ai ritmi cittadini, in modo graduale.

9) Pensa positivo: avere pensieri positivi, aiuta la riflessione e a spostare l’attenzione su cose che desideri e sulle tue capacità. 

10) Niente iPhone, tablet, cuffiette o social network a letto! Evita di portare con te, strumenti tecnologici, perché il cervello potrebbe smettere di associare la tua camera da letto al sonno e al riposo, e considerarla come una sorta di prolungamento del salotto e quindi del non-sonno.

COPYRIGHT DONNAFEMMINILE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti